Vai al contenuto

Dacia Duster 2018: cosa è cambiato dal vecchio modello?

Ve ne sarete accorti dalla pubblicità in TV di questi giorni, c’è un nuovo Dacia Duster in giro e per la prima volta questo SUV viene completamente rivoluzionato. Estetica, motori e interni sono stati rivisti da zero senza tradire la filosofia che l’ha reso un best seller nel mercato italiano. Ma quanto è davvero cambiato e come riconosciamo le differenze dal vecchio modello? In concessionario campeggiano uno accanto all’altro, old e new, così da capire meglio cosa c’è di diverso, per strada invece lo distinguerete subito da pochi e significativi dettagli di design.

La nuova firma a LED

Sul frontale, sia di giorno che di notte, noterete una nuova calandra, molto scolpita e muscolosa, con i fari più allungati rispetto al passato, incorniciati da una sottile striscia di LED diurni che circonda la parte bassa del proiettore. Qui il Duster di nuova generazione non ha badato a compromessi, è subito riconoscibile e marca ancora di più la personalità di un frontale già iconico.

Gli indicatori di direzione posteriori a croce

Il faro dietro ha chiaramente una forma più squadrata, ma la parte più personale del posteriore è senza dubbio la freccia, all’interno dello stop concavo e dal disegno a croce. I designers hanno voluto far riferimento ai punti cardinali e alla bussola, quasi a voler dire “con questo Duster arrivate dappertutto”!

Il nuovo logo con la “U” in corsivo

Il SUV Dacia cambia anche nel lettering del nome: sulla precedente versione le lettere erano cubitali e tutte in stampatello, nella nuova edizione, invece, troviamo un nuovo carattere e la “U” scritta in corsivo. Auto nuova, nome nuovo, ma senza rinnegare il passato.

La modanatura sul parafango

Proprio dietro la ruota anteriore e appena prima della portiera, il nuovo Duster ha una nuova modanatura in materiale non verniciato che si estende in verticale e ingloba l’indicatore di direzione laterale. Prima non c’era nulla di simile e questo nuovo tocco di stile rafforza la personalità del design. Sulle versioni a quattro ruote motrici troviamo in questa zona anche il nuovo logo “4×4”.

Avevate già notato tutte queste chicche estetiche? Aguzzate la vista la prossima volta che vi trovate in città e fateci sapere se anche voi avete beccato su strada uno dei nuovi Duster. SCOPRI DI PIÚ: https://goo.gl/FcoQg7

#Kmpiukmmeno #Dacia #NuovoDuster @Autoteam.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: